A- A+
Costume
Cioccolato rosa, l'ultima novità arriva dalla Svizzera

A 80 anni dal lancio del cioccolato bianco come terzo tipo dopo fondente e al latte, Barry Callebaut, leader mondiale nella fabbricazione di prodotti a base di cioccolato e di cacao di alta qualità, annuncia il quarto tipo di cioccolato, 'ruby', creato con chicchi di cacao ruby. L'annuncio oggi in un evento di lancio a Shanghai, in Cina. Il cioccolato ruby ha un gusto intenso e un caratteristico colore rossastro. Il chicco ruby è unico perché il fresco aroma dei frutti di bosco e i precursori del colore vi si trovano naturalmente presenti.

I chicchi di cacao provengono da differenti zone del mondo. Il chicco possiede un particolare insieme di caratteri, che Barry Callebaut è riuscita a estrarre grazie a un metodo innovativo che ha richiesto molti anni per essere sviluppato. Secondo ricerche quantitative effettuate da Haystack, un'agenzia indipendente per i mercati internazionali e i consumatori, il cioccolato ruby va incontro alle esigenze del consumatore come mai prima d'ora aveva fatto un cioccolato. Si prevede che il cioccolato ruby, come quello fondente, al latte e bianco, verrà proposto in varie categorie di prodotto.

L'invenzione del cioccolato ruby è opera dei centri Global R&D di Barry Callebaut, con sede in Francia e in Belgio (parte di una rete mondiale di 28 centri R&D), della Jacobs University e di oltre 175 anni di esperienza nell'approvvigionamento e nella produzione.

Il quarto tipo di cioccolato assicura un'esperienza gustativa completamente nuova: non è né amaro né dolce né ha il sapore del latte ma consiste in una tensione fra l'aroma dei frutti di bosco e una voluttuosa dolcezza. Per creare il cioccolato ruby non si aggiungono né bacche, né aromi di bacca, né coloranti. Il cioccolato ruby è stato provato e giudicato valido da approfondite ricerche di mercato condotte dalle società di ricerca internazionali indipendenti Haystack e Ipsos in Uk, Usa, Cina e Giappone.

Nel quadro di questi studi sono stati controllati l'interesse e l'intenzione di acquisto per il cioccolato ruby da parte dei consumatori. I risultati indicano che i consumatori acquisterebbero il cioccolato ruby a varie soglie di prezzo. ''Barry Callebaut si è imposta internazionalmente come precursore e innovatore nel settore del cioccolato e del cacao. Le ricerche sui consumatori in mercati molto diversi confermano che il cioccolato ruby non solo soddisfa una nuova esigenza nei consumi riscontrata fra i millennials, indulgenza edonistica, ma gode di un'elevata intenzione di acquisto a varie soglie di prezzo", ha dichiarato Peter Boone, responsabile della gestione dei processi di innovazione e della qualità di Barry Callebaut. "Non vediamo l'ora di lavorare con i nostri partner e di inrodurre sul mercato questa invenzione innovativa per rendere disponibile ai produttori di cioccolato e ai consumatori di tutto il mondo la nuova categoria di cioccolato ruby, la quarta accanto a fondente, al latte e bianco'', ha concluso.

Tags:
cioccolato rosarubycioccolato
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.