A- A+
Costume
Giornata del benessere sessuale: sesso sicuro? Con l'amante solo un caso su 10

Il 4 settembre si celebrerà per la prima volta la Giornata Mondiale della Salute Sessuale e Victoria Milan, una delle piattaforme di incontri online più discrete al mondo e dedicate a chi cerca un'avventura extraconiugale, ha condotto un sondaggio volto a scoprire se le donne si preoccupano della loro salute. In particolare, l'interesse è ricaduto sull'importanza che le donne danno all'uso di precauzioni come il preservativo quando vivono un'avventura extraconiugale con un uomo sposato o impegnato in una relazione.
 
I risultati mostrano una tendenza estremamente bassa (11%), il che vuol dire che le amanti che chiedono al partner di usare precauzioni purtroppo sono veramente poche. I 12.104 uomini che usano regolarmente il sito di incontri per sposati e impegnati Victoria Milan, hanno dimostrato che, sebbene il sesso sicuro sia parte della Top 10 delle richieste delle donne prima di fare sesso, probabilmente non siamo ancora arrivati al grado di consapevolezza desiderato.

"Siamo estremamente sorpresi da questa tendenza. Il risultato deriva da un sondaggio condotto su utenti di sesso maschile provenienti da 21 paesi sviluppati in cui l'uso delle dovute precauzioni dovrebbe ormai essere un requisito irrinunciabile, soprattutto se si tratta di relazioni extraconiugali con persone diverse dal partner di lunga data. Solo grazie al preservativo è possibile evitare l'alto rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili", spiega Sigurd Vedal, fondatore e AD di Victoria Milan.

"Siamo del parere che sia necessario enfatizzare l'importanza del sesso sicuro in qualsiasi circostanza, che sia una relazione stabile o un'avventura di una notte, e per la Giornata Mondiale della Salute Sessuale vogliamo fare un appello a tutte le donne che fanno sesso con uomini sposati o impegnati così come a tutti quegli uomini che si concedono delle scappatelle extraconiugali, consigliando a tutti di proteggersi e usare sempre delle precauzioni", afferma Vedal.

Dai risultati di questo sondaggio emerge che nei paesi scandinavi (Norvegia, Danimarca e Svezia) vi sia una maggiore consapevolezza dei rischi, con rispettivamente il 21, 20 e 16% degli uomini "costretti" dall'amante a indossare il preservativo.

Paesi quali la Repubblica Ceca (15%), gli USA (14%), la Germania (12%), il Regno Unito (11%), la Francia (11%), l'Australia (11%), l'Italia (10%), la Finlandia (10%), l'Irlanda (10%) e il Sudafrica (10%) si trovano in una posizione intermedia della classifica mondiale.

Purtroppo in paesi quali l'Ungheria (5%), l'Austria (6%), i Paesi Bassi (6%), la Spagna (8%), il Portogallo (8%), il Belgio (9%), la Svizzera (9%) o la Polonia (9%) il concetto di sesso sicuro non è ancora molto diffuso. "In un rapporto sessuale, proteggersi da malattie e gravidanze indesiderate è una responsabilità al 50% tra le persone coinvolte, ma è sorprendente che agli uomini non viene ancora fatta una richiesta chiara ed esplicita da parte delle donne, a maggior ragione quando si tratta di avventure extraconiugali", conclude Vedal.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    giornata benessere sessualegiornata mondiale benessere sessualesesso sicurosesso amanteamante sessosesso preservativo
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione

    i più visti
    in vetrina
    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.