A- A+
Costume
Strane credenze/ L'HTML una malattia sessuale, il gigabyte un insetto

Ben l'11% degli americani pensa che l'HTML sia una malattia sessualmente trasmissibile. Lo rivela uno studio condotto da vouchercloud.net in California e di cui il Los Angeles Times ha pubblicato i risultati. In realtà l' HTML - Hypertext Markup Language - è il linguaggio utilizzato per la produzione di documenti su Internet.

Ma non è tutto: il 27% identifica il gigabyte con un insetto che può essere facilmente trovato in Sud America, mentre Blu-ray è un animale marino per il 18% degli intervistati. Per il 12% USB è l'acronimo di un paese europeo, mentre il 15% ritiene che software siano dei vestiti comodi. Ancora più divertente, il 23% pensa che MP3 sia un robot della saga di "Guerre Stellari".

Gli intervistati potevano scegliere tra tre risposte ad ogni domanda. Se i risultati si prestano a sorridere (e si sono polemiche su come sia stato selezionato il campion), il 61% degli intervistati concorda sul fatto che sia importante in questi giorni avere una buona conoscenza dei termini tecnici.

Tags:
htmlmalattiasessualmentetrasmissibile
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.