A- A+
Costume
A New York le "Strade della mozzarella"

Le Strade della Mozzarella continuano il tour per il mondo. Dopo le tappe di Parigi, Milano, Londra e Paestum, iI fortunato format LSDM curato da Barbara Guerra e Albert Sapere e firmato Formamentis approda a New York e lo fa in grande stile. Due giornate, il 28 e 29 giugno, che vedranno protagonisti, oltre ovviamente alla Mozzarella di Bufala Campana Dop, una selezione di eccellenze del Made in Italy agroalimentare ed enogastronomico. Il tutto, come sempre, arricchito dalla presenza di celebri chef e di importanti maestri pizzaioli, in grado di interpretare al meglio i prodotti presenti. Apertura mercoledì prossimo presso lo showroom di Pentole Agnelli, partner fondamentale nella realizzazione di questo evento newyorkese. Negli spazi sulla 5 Avenue, nel cuore del Flatiron District, sfilerà un parterre di chef famosi. A fare gli onori di casa saranno Sean Grey (Momofuku Ko di NY),  Mauro Maccioni (Le Cirque, sempre di New York) e Massimo Sola (Sola Pasta Bar) mentre dall’Italia arriveranno Alessandro Rapisarda (Cafè Opera di Recanati) e Gaetano e Pasquale Torrente (Al Convento di Cetara).

strade della mozzarella
 

Nel corso della giornata, oltre alle performance degli chef, spazio ad approfondimenti dedicati alla mozzarella di bufala campana, alla pasta di Gragnano, al caffè napoletano, ai pomodori e all’olio extravergine di oliva. Il giorno successivo, invece, sale al proscenio la pizza, prodotto iconico, vero simbolo della cucina italiana nel mondo. In collaborazione con l’Antico Molino Caputo e Orlando Food Sales, Le Strade della Mozzarella si sposterà negli spazi del Kesté Wall Street di Fulton Street. Qui i maestri pizzaioli Giulio Adriani e Roberto Caporuscio offriranno una selezione delle loro pizze, affiancati da Jonathan Goldsmith da Chicago e da Gino Sorbillo e Rosario Ferraro (Antica Pizzeria da Michele) direttamente dalla culla della pizza, Napoli. Un’imperdibile occasione di confronti tra i diversi stili e le interpretazioni di un prodotto che sta conoscendo un momento di autentica evoluzione e un successo planetario senza precedenti.

LSDM conferma dunque  la sua dimensione internazionale e prosegue nella sua mission che è quella di raccontare i migliori prodotti del giacimento agroalimentare italiano. E di farlo attraverso una formula che ha fatto del nostro evento un appuntamento atteso da tanti appassionati in tutto il mondo. LSDM è un congresso internazionale di cucina d’autore che mira ad indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano di qualità affidandoli alle mani dei grandi chef. L’organizzazione è a cura di Formamentis in collaborazione con il Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop e con il sostegno di Acqua Panna e S. Pellegrino, Pastificio dei Campi, Così Com’è, Molino Caputo, Olitalia, Afidop, L’Orto di Lucullo - Sapori di Corbara.

Eduardo Cagnazzi

Tags:
mozzarella new yorknew york mozzarella
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.