A- A+
Costume
Miss Italia, il pubblicitario Casiraghi: "Ormai solo una fucina di meteorine"

Giunto alla sua 78° edizione, il concorso di Miss Italia si prepara a eleggere la sua nuova reginetta di bellezza, ma la fama e il successo che le prescelte delle prime edizioni potevano raggiungere ormai è solo uno sbiadito ricordo.

“Il ciclo di popolarità di una Miss ormai è ridotto a qualche mese successivo all’incoronazione - commenta Cesare Casiraghi, uno dei più rappresentativi pubblicitari italiani - il concorso è diventato, passatemi il termine, una fucina di meteorine, dove l’obiettivo principale per quelle più fortunate è qualche comparsata estemporanea in programmi TV. Oggi vincere Miss Italia non basta più per iniziare una ‘carriera’.”
 

Cesare Casiraghi
 

“Stiamo parlando di ragazze che non hanno il fisico per fare le modelle e aspirano quindi alla TV o al cinema. E allora devi avere almeno una ‘faccia da spot’, come è successo per Cristina Chiabotto che è diventata famosa con la pubblicità di un’acqua minerale. Oppure devi avere un’attitudine social ed essere capace di sfruttare l’evento Miss Italia per lanciarti nell’avventura del web. Perché proprio su Instagram e Youtube si riesce a vedere chi ha già le capacità per emergere e attirare l’attenzione. Chissà se è prevista una prova ‘influencer’ fra le tante del concorso.” conclude il pubblicitario Casiraghi.

Tags:
miss italiamiss italia meteorinemiss italia cesare casiraghi
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.