A- A+
Costume
Musica, cibo, vita notturna, l'Italian Style che riparte. Anche in lockdown
Il settore dei grandi concerti è fermo e come le discoteche sarà senz'altro l'ultimo a ripartire. Per fortuna però, gli imprenditori e gli artisti italiani stanno cercando e trovando, in Italia e nel mondo, nuove strade. Perché la creatività non può e non deve fermarsi. "La ripartenza, quando arriverà, non sarà certo immediata. Noi dj torneremo a lavorare all'inizio nei ristoranti e nei bar con servizio al tavolo, con sonorità diverse a seconda degli spazi", spiega il romagnolo Mitch B., dj producer professionista con all'attivo dischi ascoltati e ballati in tutto il mondo come il recente 3 AM. “Chi lavora tra musica e intrattenimento negli anni impara ad essere ottimista e alla lunga non è possibile non esserlo. Prima o poi l'umanità tornerà a ballare". 
 
Se i professionisti sono in difficoltà, anche i più giovani in cerca delle prime opportunità si meritano almeno un'occasione. "Jaywork Music Group in questo periodo lavora anche per dare uno spazio concreto alla passione di tanti che, giovani e non, potrebbero perdere ogni passione. Ci interessa anche creare una sorta di community”, raccontano Luca Facchini e Luca Peruzzi, manager di questa realtà. “Sia chiaro, vendere tanti dischi piace a tutti. Ma siamo consci del fatto che ciò che viene pubblicato non sempre diventa una hit  mondiale". 
 
Anche“Vita”, il secondo singolo del cantautore Raffaele Rubinetto nasce più dalla passione che da un progetto che ha come unico intento quello di sfondare. Nel brano é forte la voglia di raccontare una visione autentica del mondo, fatta delle “piccole cose” che contano davvero, oltre l'apparire e le mode del momento, che passano sempre in un attimo. L’arrangiamento del brano è molto curato e il video, girato in una bella spiaggia calabrese, rasserena.
 
Il concetto di community e collaborazione è decisamente caro anche a Luca Guerrieri, dj, produttore e creatore di Meet Music, una realtà che ogni anno a Follonica mette insieme giovani artisti, dj e non e chi può regalare loro un po' di esperienza. Il suo nuovo disco, “Timeless” esce a fine gennaio, ma non è tutto. Sta pubblicando su una delle sue label anche “Fighting with this Earth”. "Lo canta Meri, una giovane cantautrice italo inglese ce ho conosciuto una notte in ristorante di Ravi, non lontano dalla mia Follonica", racconta. "Entrambi stavamo cercando nuovi stimoli". La rabbia per la situazione che stiamo vivendo, quando la si canta così, diventa uno stimolo per ripartire.
 
Se le città d'arte piangono e con loro anche gli operatori delle località turistiche invernali, ci sono però realtà decisamente italiane ancora aperte in giro per il mondo. Tra queste brilla senz'altro Domina Coral Bay, il complesso soprattutto italiano Sharm El Sheik, in Egitto. La clientela in questo periodo è soprattutto internazionale, ma i nostri connazionali non sono pochi. "Abbiamo preso numerose iniziative a tutela di chi lavora con noi e della nostra clientela e per questo siamo stati tra i primi a ricevere il certificato di idoneità dai ministeri di Turismo e Salute", spiega Eugenio Preatoni, CEO di Domina Coral Bay. 
 
Una cena o un aperitivo nel locale giusto regalano il relax di una breve, ma vera vacanza. E' proprio questo da sempre l'obiettivo di Manuel Dallori, alla guida di The Cliff, un nuovo locale tutto italiano che presto farà emozionare Lugano e non solo "Non facciamo ristoranti, club, lounge o bar. Progettiamo invece location polifunzionali e modulabili, la cui formula unisce intrattenimento di livello assoluto, ricerca artistica ed un'offerta gastronomica Internazionale". Oltre a tutto questo, The Cliff offre un panorama mozzafiato sul lago di Lugano. 
 
Prima di poter ripartire davvero, i luoghi di ritrovo non possono fare a meno di puntare su ironia, take away e delivery. Tra le realtà più creative in quest'ambito c'è senz'altro Locale, cocktail bar ed osteria moderna a Palermo. A Capodanno 2021 c'è stato un luculliano "Finiamo col Box" a base di pesce. Ogni domenica e pure durante la settimane, chi non sceglie dal ricco menu in cui non mancano drink e stuzzichini, trova "Accarne" o "Appesce", le due opzioni di SundayBox by Locale. E' il pranzo della domenica a casa propria, da gustare in famiglia senza dover per una volta cucinare. 
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    italia ripartemusicacibodivertimentomovidaitalian stylelockdown
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari

    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici

    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.