A- A+
Costume

Negli anni la forma degli occhi cambia. Problemi di invecchiamento legati a pelle in eccesso o a grasso in esubero tendono a dare all’occhio una forma tonda come quella di un pesce, se poi si aggiungono gli svuotamenti dovuti al grasso delle guance, ecco che si trasforma in un “occhio di bue”. Sicuramente le ragazze più giovani non capiranno ma, per noi un po’ attempate (Over 50) la forma dell’occhio diventa veramente importante. E’ per questo che tramite due tecnologie riesco a ringiovanire l’occhio. Gli strumenti utilizzati sono: un dispositivo che presenta un beccuccio nella sua parte terminale dalla quale fuoriesce del gas al plasma che, a contatto con la pelle, è in grado di farla subliminare e il laser CO2 frazionato, che sulla palpebra superiore ne determina il rialzo del sopracciglio, mentre su quella inferiore è in grado di togliere le microrughe e le zampe di gallina, questo ad opera del gas a anidride carbonica, utilizzato in modo micro frazionato.

Il numero di trattamenti possono essere da 1 a 4, a seconda delle necessità del paziente.

Risultato?

Occhi a mandorla garantiti!

Prezzo

Da € 990

Iscriviti alla newsletter
Tags:
laser occhi
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.