A- A+
Royal Family News
Royal Family, ansia per il principe George: "Gelato avvelenato per ucciderlo"

Ansia nella famiglia reale inglese. Un piano per uccidere il principino George con del gelato avvelenato è stato svelato da un giovane sotto processo a Londra per terrorismo. Come ha riferito Sky News, il 27enne Sahayb Abu è accusato di aver acquistato una spada e altri strumenti mentre pianificava di lanciare un attacco durante la pandemia. In aula la giuria ha ascoltato la registrazione di una conversazione con il giovane registrata di nascosto da un poliziotto sotto copertura.

"Il suo piano era di andare al Sainsbury più vicino alla residenza della famiglia reale e mettere veleno nei gelati: 'loro andranno a comprarlo e molto probabilmente il figlio lo mangerà'", ha affermato Abu a proposito del principe George, facendo riferimento a un'altra persona che ha successivamente ricevuto una condanna a 28 anni di carcere. 

Harry Meghan, ufficiale: via ogni ruolo. La Regina Elisabetta ritira i titoli

Intanto, un'altra notizia importante per la Royal Family è arrivata. Il principe Harry e sua moglie Meghan Markle lasciano ogni ruolo e impegno nella famiglia reale e non torneranno mai più a svolgere compiti come 'working member' della Casa Reale. La decisione finale è ufficialmente stata comunicata direttamente da Buckingham Palace. La monarca è "rattristata" e comunque, fanno sapere dal Palazzo, Harry e Meghan resteranno "componenti molto amati" della famiglia. 

Principe Filippo in ospedale: "E' stoico". Intanto Harry “pronto a tornare"

La decisione è arrivata nei giorni in cui il principe Filippo è ricoverato in ospedale per un malore. Il principe Filippo, duca di Edimburgo, è stato ricoverato martedì sera al King Edward VII Hospital nel centro di Londra su consiglio del suo medico per motivi non riconducibili al coronavirus. Come tanti pazienti ricoverati, anche Filippo, a causa della pandemia di coronavirus,  non sta ricevendo visite. Il Sun riferisce che una fonte anonima ha detto: “Tutti amano un visitatore quando sono in ospedale, ma il Duca di Edimburgo sarà estremamente stoico al riguardo: è riuscito a malapena a vedere la sua famiglia nell'ultimo anno, ma sa fin troppo bene che le persone stanno vivendo esperienze e momenti peggiori dei suoi".

Harry si prepara a rientrare a Londra se il principe Filippo peggiorasse

L'ansia tra i membri della Royal Family è alta soprattutto in California, dove vive il principe Harry, preoccupato per le condizioni del nonno che non vede da molti mesi. Harry si sarebbe messo in autoisolamento a casa con Meghan Markle e il piccolo Archie,  perché vuole essere pronto a partire per raggiungere Londra senza rimanere bloccato dal problema Covid, in caso le condizioni del principe Filippo dovessero peggiorare.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gelato avvelenato georgegelato principe georgegeorgeprincipino georgeroyal family






in evidenza
Sinner -Elodie, star al Gala del Tennis. Jannik: "Ora però tutti al lavoro"

Guarda le foto

Sinner -Elodie, star al Gala del Tennis. Jannik: "Ora però tutti al lavoro"


in vetrina
Alluvione in Emilia-Romagna, da Simest nuova tranche di aiuti: ristori per 300 mln

Alluvione in Emilia-Romagna, da Simest nuova tranche di aiuti: ristori per 300 mln


motori
Symbio inaugura la sua prima gigafactory SymphonHy

Symbio inaugura la sua prima gigafactory SymphonHy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.