A- A+
Costume
Salento, il vino diventa un viaggio. Tutti a vendemmiare
vendemmia in Salento

Le immense distese verdi di negroamaro e malvasia si confondono con il mare azzurro del Salento nutrendosi dei venti e della brezza marina. E’ così che il vino diventa un viaggio. A scoprirlo saranno giornalisti specializzati in turismo ed enogastronomia che parteciperanno domenica 10 aprile 2016 alle 14 nella sala Mozart di Pala EXPO, all’interno del Vinitaly di Verona, alla conferenza stampa organizzata da Carmen Mancarella, direttore della rivista di turismo e cultura del Mediterraneo Spiagge (www.mediterraneantourism.it) in partenariato con il Comune di Guagnano (www.comuneguagnano.it) che organizza ormai da anni con successo il Premio Terre del Negroamaro (www.premioterredelnegroamaro.com), riservato a giornalisti e personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, dell’imprenditoria e della ricerca scientifica.

Interverranno il sindaco di Guagnano, Fernando Leone, il presidente del Consorzio per la tutela del Salice Salentino dop, Damiano Reale, il presidente di Col diretti Puglia, Gianni Cantele, il presidente della Cantina di San Donaci, Marco Pagano, il responsabile commerciale di Tenuta Marano, Nicola Pulpo e presidente di Castel Di Salve, Francesco Winspeare. A fare gli onori di casa saranno i presidenti delle Associazioni regionali Pugliesi, Sogno Salentino di Verona, Diego De Carlo e di Padova, Donato Coluccia con il consigliere comunale di Verona, orginigario del Salento, Salvatore Papadia e Fabio Venturi, già vicepresidente della Provincia di Verona. Dopo tre anni di collaborazioni sarà assente giustificato Flavio Tosi, il sindaco di Verona, perché sarà impegnato con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Ospiti d’eccezione saranno il presidente dell’Associazione Città del vino e il vicesindaco di Canelli, Paolo Gandolfo, la città che vanta le quattro cantine patrimonio dell’Umanità Unesco e che si avvia a un proficuo scambio di collaborazione con il Comune di Guagnano.

“L’obiettivo della nostra presenza al Vinitaly” spiega il sindaco di Guagnano, Fernando Leone. “è di valorizzare le potenzialità economiche del nostro territorio. Come già facciamo da tre anni, inviteremo i giornalisti a venire a Guagnano per vendemmiare e conoscere nelle cantine la storia dei grandi vini, oltre che godere ancora della dolcezza del nostro mare che in settembre è più bello che mai. Le Terre del Negroamaro esprimono un potenziale turistico ancora tutto da esplorare e siamo convinti che il vino, capace di imporsi ormai sui mercati internazionali, è anche un grande volano per lo sviluppo turistico del Salento”.

I giornalisti, che più volte sono stati ospitati nella Terra dei Due Mari, hanno avuto modo di apprezzare e illustrare le potenzialità turistiche del Salento in settembre. Per questo la conferenza stampa si concluderà con l’assegnazione del Premio giornalistico “Salento amore mio”, ideato dalla rivista Spiagge e giunto alla sua seconda edizione. Ai giornalisti saranno donate opere in ceramica realizzate dal maestro Agostino Branca, ceramista di Tricase.

VIAGGI TRA LE CANTINE DI SAN DONACI E GUAGNANO

VIDEO 1

VIDEO 2

 

Creazioni in ceramica di Agostino Branca

Via Tempio 32 – Tricase (Le) Italy

Tel. 0833 54 51 20

agostinobranca@gmail.com

www.ceramichebranca.it

 

Cantina San Donaci

Via Mesagne 62 - San Donaci (Br) Italy

Tel. 0831 68 10 85

www.cantinasandonaci.eu

 

Tenuta Marano

Strada Provinciale 158 – Guagnano (Le) Italy

Tel 0832 17 71 988

www.tenutamarano.it

 

Castel Di Salve

Via Salvemini 32 – Tricase (Le) Italy

Tel. 0833 77 10 41

www.casteldisalve.com

Tags:
salento vino vendemmiasalento vendemmiasalento negroamaro
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.