A- A+
Costume
Basilicata da vedere: viaggio a Sasso di Castalda

In poche settimane il comune di Sasso di Castalda è ormai entrato tra le principali destinazioni turistiche della Basilicata e ne rappresenta una delle attrazioni più accattivanti, in particolare nell’offerta dell’outdoor. Il circuito del Ponte alla Luna, inaugurato lo scorso 6 aprile, registra infatti una fase di startup decisamente positiva, utile soprattutto alla fiducia che gli operatori locali possono riporre nelle prospettive che la stagione estiva può far prevedere. “In circa un mese si sono registrati oltre 5mila passaggi sul ponte e si stimano circa 25mila presenze in totale a Sasso. “Una situazione che in qualche caso mette subito a nudo le difficoltà di un piccolo comune che si trova ad affrontare una situazione nuova sicuramente sperata ma che chiaramente ci ha subito dato le prime indicazioni su quali servizi migliorare”, afferma il sindaco, Rocco Perrone. Ed infatti le azioni poste in essere nell’immediato ed in vista dell’estate sono diverse a cominciare dal sistema elimina-code che il Comune sta predisponendo con l’installazione di display lungo il corso principale, che eviterà lunghe attese all’imbocco del primo ponte. Un intervento che consente di eliminare il disagio delle lunghe code e consentire ai turisti di visitare il centro storico e gli altri punti d'interesse presenti sul posto, come l’Oasi faunistica del cervo, il percorso geologico-turistico, il sentiero della legalità. nell’attesa del proprio turno. “E’ importante sottolineare -aggiunge il sindaco- come il ponte sia un formidabile strumento per far conoscere l’intera offerta di Sasso e non solo, come ad esempio il sistema dei sentieri, il borgo, la montagna, i boschi e la riserva naturalistica”. Anche le prime indicazioni sul versante della crescita del mercato turistico sono incoraggianti, in particolare dovute alla creazione di ben quattro nuove attività nel comune, mentre altre stanno richiedendo autorizzazioni per la creazione di bed&breakfast, ristorazione slow ed altri servizi legati all’accoglienza turistica. “Ne beneficerà anche il territorio circostante, con significative ricadute economiche ed occupazionali”, sottolinea Rocchina Adobbato, imprenditrice turistica di Brienza (La voce del fiume). “Con l’avvio del Ponte alla Luna a Sasso di Castalda -commenta il direttore generale dell’Apt Basilicata, Mariano Schiavone- si ha ulteriore conferma che la creazione di offerta turistica deve essere sempre più calibrata sulle richieste di un mercato moderno, particolarmente orientato al trekking, all’outdoor ed alla fruizione della natura, Abbiamo voluto e creduto in questo progetto fin dal primo momento ma è chiaro che Sasso assume ancora più valore se si rafforza l’intera offerta che il territorio limitrofo oggi e in grado di esprime”. 

Eduardo Cagnazzi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sasso di castaldabasilicata viaggiviaggi basilicata
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.