A- A+
Costume

Spende oltre 270mila euro per interventi estetici ma ora rischia la paresi

Il corpo di ciascuno è libero e ognuno può farne ciò che crede. Ma chissà se Mary Magdalene, modella di OnlyFans celebre per aver sottoposto il suo corpo a decine di interventi di chirurgia estetica, qualche pentimento non inizi ad averne. Dopo aver speso oltre 270mila euro in "ritocchini", infatti, la donna lamenta di non riuscire più a trasportare le gigantesche protesi che ha applicato al seno e ai glutei e ha deciso di impiegare uno "scooter" per disabili, raccontando di avere dolori incredibili. Negli anni scorsi la donna era già stata al centro della cronaca quando si era sottoposta a interventi alle labbra della vagina per ingrossarla a dismisura. In quell'occasione aveva anche rischiato di morire. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chirurgia plastica





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

motori
Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.