A- A+
Costume
Tatuaggi, svolta epocale. Dal 4 gennaio vietati in tutta l'Ue quelli a colori

Tatuaggi, ok anche quelli in blu e verde. Non contengono isopropanolo

Per gli amanti dei tatuaggi arriva una notizia destinata a creare polemiche. L'Ue ha preso una decisione epocale. Dal 4 gennaio 2022 saranno vietati tutti i tatoo a colori, si potranno fare solo in bianco e nero. Il motivo - si legge sul Corriere della Sera - è semplice: questi due colori non contengono l’isopropanolo, un ingrediente che si aggiunge al colore per sterilizzarlo, e che la Ue ha vietato. Salvi per lo stesso motivo anche il blu e il verde. Dal prossimo anno, infatti, le sostanze chimiche negli inchiostri per tatuaggi in tutta l’Unione Europea saranno soggette alle restrizioni imposte dal cosiddetto regolamento Reach, punto 75, allegato 12. Regole severe.

A tal punto - prosegue il Corriere - che quasi nessuno dei colori comuni potrà essere più utilizzato. "Ritorneremo a lavorare come si faceva e una volta. Solo con il bianco e il nero» ci scherza un po' su Eugenio Arneodo, tatuatore di Moncalieri, rappresentante dell’Associazione Tatuatori.it, unica italiana accreditata a Bruxelles. "Un bel problema per un settore che solo in Italia produce un indotto superiore al mezzo miliardo di euro". Non basta. C’è un secondo macigno. "Il packaging. Il prodotto dovrà essere dettagliatamente descritto. Come avviene per qualunque prodotto della catena alimentare". Caratteristiche generali, provenienza, composizione, durata, scadenza. Eventuali reazioni allergiche. Per esempio nell’etichettatura sarà obbligatorio scrivere se il prodotto contiene traccia di nickel.

LEGGI ANCHE

Covid, scenario catastrofico: un milione di casi al giorno. Lockdown per mesi

Vaccino, "la prof 55enne è morta a causa di AstraZeneca". I periti senza dubbi

Iscriviti alla newsletter
Tags:
leggetatoo bianco e nerotatuaggiue





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete

motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.