A- A+
Costume
Bimbo ucciso dalla madre perché "disabile", la politica ha sue responsabilità

Tragedia a Torre del Greco, a discriminare la disabilità talvolta è la famiglia stessa del disabile

E ‘di poche ore la notizia di una mamma che avrebbe fatto annegare il figlio di due anni e mezzo con la motivazione: “Pensavo che mio figlio fosse autistico".

Eravamo sino ad ora abituati a conoscere genitori che combattono perché ai loro figli diversamente abili sia riconosciuto il diritto ad una compiuta inclusione sociale. 

E invece assistiamo al gesto efferato di un genitore terrorizzato dall’ipotesi, non ancora accertata al momento dell’omicidio, di una madre che pur di non affrontare una simile verità sopprime suo figlio e a quanto pare tenta di sopprimere sé stessa.

Chi voleva difendere quella madre?

Forse sé stessa dalla prefigurazione di una vita da trascorrere nella cura di suo figlio senza poter contare sull’ausilio di alcuna struttura pubblica?

Forse suo figlio dalla prospettiva di una vita fatta di esclusione, emarginazione, scherno?

Forse entrambe le cose?

La constatazione di fondo è che se la presenza di un disabile in famiglia crea tanto sconcerto si devono considerare talmente inconsistenti le politiche pubbliche di sostegno e di inclusione della disabilità.

Ancora lontana appare l’applicazione della Convenzione Onu sulla disabilità del 2006, ratificata con legge in Italia nel 2010 che all’art. 19 dispone:

“Che le persone con disabilità abbiano accesso ad una varietà di servizi di sostegno domiciliari, residenziali e di altro tipo, compresa l'assistenza personale necessaria per consentire loro di vivere ed essere incluse nella società e impedire che siano isolate o segregate dalla collettività; i servizi e le strutture destinati alla popolazione generale siano messe a disposizione, su base di uguaglianza con gli altri, delle persone con disabilità e siano adattati ai loro bisogni".

Ma solitudine, impotenza, dolore regnano ancora sovrani in tali realtà, in cui il genitore è chiamato a supplire tutte le inefficienze che si scontano in questo settore.

E ciò è ancora più grave se si pensa che si tratta di disabilità minorile.  

 

LEGGI ANCHE

Bimbo ucciso dal padre, nessuna tutela applicata per il minore di Varese

 

Torre del Greco, bimbo annegato. La madre confessa: credevo avesse un ritardo

 

 

 

Commenti
    Tags:
    bimbo mortotorre del grecotragedia torre del greco





    in evidenza
    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    Culture

    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    motori
    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.