A- A+
Costume
Trussardi rilancia i capi icona che hanno reso grande il brand. Foto

La Temperanza. L’Imperatrice. La Giustizia. Le figure femminili dei tarocchi sono alla base dell’ispirazione per la nuova Collezione Donna Autunno/Inverno 2017-18 di Trussardi. Archetipi dell’immaginario classico, icone della tradizione esoterica, queste figure simboliche si attualizzano come se camminassero in un contesto urbano acquisendone velocità e riti e donando al presente profondità e storie. Ieri e oggi si fondono, i capi che hanno fatto la storia della maison sono resi attuali: tutto si sviluppa per descrivere un’estetica che non si interessa alle tendenze ma ad aggiornare un’eredità e un sapere che diventano stile e contemporaneità.

Piazza della Scala. Corso Venezia. Piazza Duse. L’estetica urbana degli scorci più sofisticati di Milano diventa attitudine, discrezione e glamour. Focus sull’artigianalità e sul dna di casa di moda: i capi icona che hanno fatto grande Trussardi ritornano in una veste rivisitata. Si parte dalla pelle e dai suoi trattamenti, patrimonio del brand. Il completo sartoriale è di cuoio trattato per un’immagine timeless, resa sportiva da bordi di maglia come il giubbotto guanto in crosta testa di moro con grande collo a coste multicolor. La sottoveste si presenta in versione pelletteria in un’inaspettata variante di camoscio patchwork monocolore dove i tagli sono impunturati da punti speciali a contrasto. Infine, il cappotto oversize a vestaglia è di crosta testa di moro con decori patch, lavorazione impiegata anche in altri capi per riportare al tema dei tarocchi, trait d’union di tutta la collezione.

La parte di tessuto è materica, calda, avvolgente. Il suit con giacca elegante presenta pantaloni rivisti con forma a trombetta. Il cardigan oversize si usa come un capospalla. Le stampe d’archivio con tema di gioielli o cavallerizzo diventano pattern astratti per la parte più leggera formata da abiti di georgette extra lunghi da indossare con disinvoltura sotto le mischie più pesanti. Il velluto, infine, gioca una parte importante: utilizzato in colori vivaci, viene impiegato per dare un’aria più disinvolta e destrutturata a completi, bomber e capospalla.

Per gli accessori, continua l’ascesa della Lovy Bag, la nuova borsa icona di Trussardi, che si illumina di una nuova corona metallica. Il modello Cacciatora è presentato in due versioni, mini e media, rivisitate dalla luce del Naplak, un particolare trattamento verniciato che conferisce una stropicciatura sofisticata alla superficie e con patch su patta. L’anfibio derby è il punto cardine delle calzature: realizzato in montone, pitone e cuoio invecchiato, si staglia in toni inaspettati come azzurro e bordeaux.

 

LOVY BAG: ICONA TRUSSARDI PER LE NUOVE GENERAZIONI

Iscriviti alla newsletter
Tags:
trussardi sfilatatrussardi collezione donna autunno/inverno 2017-18
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.