A- A+
Costume
Turia Pitt, sfigurata dalle ustioni. "Ma sono la donna più fortunata"

Pesa 28 chili, lotta per sopravvivere. Ma è la miglior coach del mondo. Il caso

Lucia Annibali, la donna sfregiata con l'acido, è Il personaggio del 2013

E' sopravvissuta a un devastante incendio nel 2011, da cui ha riportato numerose cicatrici su viso e corpo: aveva il 65% di ustioni sulle superficie cutanea. Ma Turia Pitt, giovane australiana, non si è arresa. Anzi. E' diventata un vero e proprio modello di ispirazione e coraggio per altre donne.

La rivista femminile australiana ‘The Australian Women's Weekly' le ha dedicato una copertina, che ora si candida a diventare "copertina dell'anno". "Sono la ragazza più fortunata al mondo", dice il titolo. E lei, con le sue cicatrici, dimostra quanta forza si possa avere. "La fiducia in se stesse vale più della bellezza", dice. La rivista ha scelto Turia, "perché è semplicemente la donna più eccezionale che si possano incontrare".

Tags:
turia pittdonnecoraggiose
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.