A- A+
Cronache
Abruzzo, esplosione in una fabbrica: almeno 3 morti. Nel 2020 altre 3 vittime
Casalbordino

Casalbordino (Abruzzo), forte esplosione in una fabbrica di polvere da sparo: almeno tre morti. I precedenti

Sono tre i morti, secondo quanto riferito dai soccorritori, nello scoppio avvenuto intorno a mezzogiorno alla "Sabino Esplodenti" di Casalbordino, in Abruzzo, una fabbrica che smaltisce e recupera polvere da sparo da bonifiche.

LEGGI ANCHE: Caivano, svanito l'effetto Meloni: spari all'impazzata nella notte

Nella stessa azienda il 21 dicembre 2020 in un altro incidente persero la vita tre operai : Carlo Spinelli di 54 anni, Paolo Pepe, 45 e Nicola Colameo, 46. Allora una cassetta di razzi di segnalazione per il soccorso in mare sarebbe esplose per autocombustione investendo gli operai. Purtroppo non è solo l’unico precedente. Nella stessa fabbrica nel 1992 era morto il 48enne Bruno Molisani, ucciso dall’innesco di una spoletta; nel 2009 due persone rimasero ferite gravemente in un’esplosione.

Nell’inchiesta scaturita dall’incidente del 2020 era emerso che negli anni dal 2012 al 2017 si era sfiorata la tragedia altre cinque volte, in episodi classificati dalla stessa azienda come "quasi incidenti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abruzzocasalbordinoesplosionefabbricamortivittime
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.