A- A+
Cronache
Alitalia, la procura chiede l'archiviazione per Colaninno e Mustie

La procura di Civitavecchia ha chiesto l'archiviazione di Roberto Colaninno, presidente di Piaggio e Jean Pierre Mustier, ad di Unicredit, nell'ambito dell'inchiesta per il crack Alitalia. Analoga richiesta anche per Enrico Laghi (consulente incaricato e amministratore di Midco), Alessandro Cortesi (componente del collegio sindacale) e Antonella Mansi, componente del consiglio di amministrazione di Alitalia. E' quanto si apprende da fonti legali. Erano 21 gli indagati e per gli altri 16 e' stato chiesto, sempre secondo quanto e' stato possibile apprendere, il rinvio a giudizio.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alitaliacrak alitaliacolaninno e mustiearchiviazioneprocura di civitavecchia
    in evidenza
    Gravidanza e bacio a Rosolino Fede Pellegrini, la verità

    La Divina vuota il sacco

    Gravidanza e bacio a Rosolino
    Fede Pellegrini, la verità

    i più visti
    in vetrina
    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

    E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche





    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace

    Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.