A- A+
Cronache
Alluvione Emilia Romagna, auto elettriche in quarantena: pericolo incendio

Emilia Romagna, le auto elettriche e ibride colpite dall’alluvione vanno messe in quarantena per precauzione. Potrebbero incendiarsi. 

 

Un’auto elettrica ha preso fuoco ieri in una concessionaria a Ravenna, tra le province più colpite dall’alluvione. Non è un novità che le auto elettriche si possano incendiare a contatto con l’acqua. Teoricamente non dovrebbe accadere perché le batterie sono racchiuse in un involucro metallico sigillato ed isolato ma è già accaduto, anche se in rete si trovano numerosi video che mostrano il contrario.

Le batterie di alta tensione ad uso automobilistico sono realizzate in litio e per il loro particolare funzionamento possono incendiarsi proprio a contatto con l’acqua.

Auto elettriche ibride comune ravenna
 

In seguito ad una mareggiata, avvenuta negli USA nel 2022, la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), agenzia governativa statunitense facente parte del Dipartimento dei Trasporti, ha spiegato che l’acqua, in questo caso salata, ha un’alta conduzione elettrica e può creare dei “ponti”, che sono la causa di cortocircuiti e incendi. La NHTSA ha chiesto ai possessori di veicoli di parcheggiare le auto elettriche esposte all’acqua almeno 15 metri lontano da case e veicoli.

Non è scontato che possano prendere fuoco ma le cause d’incendio potrebbero essere diverse: fattori meccanici, quindi danni ai componenti, oppure termici, dei cortocircuiti interni.

A quel punto è difficile spegnerle. Secondo i test servono tra gli 11.000 e i 30.000 litri, sempre d’acqua, per evitare che possano anche esplodere. Lo spegnimento con l’acqua sembra ancora la soluzione più praticata, anche se ve ne sarebbero altre considerate più sicure. L’acqua salata, invece, come detto, potrebbe peggiorare la situazione.

A causa della batteria, agli ioni di litio, il veicolo continua a riaccendersi e a volte brucia con grande insistenza, vista la particolarità della batteria.

Lo spegnimento è qualcosa di non semplice perché occorrere intanto riconoscere che l’auto che sta bruciando è elettrica, poi delimitare la zona, accertarsi del rischio elettrico ed eventualmente annullarlo nel modo tecnicamente più idoneo per la specificità della vettura. Dato l’allagamento della Romagna la prassi non appare delle più agili.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
acquaalluvioneauto elettricacombustioneemiliaibrideincendioravennaromagna
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"





motori
Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.