A- A+
Cronache
Ansfo: "Dalla Guzzanti parole inaccettabili"

L'associazione Sostenitori delle Forze dell'ordine esprime il più vivo disappunto e totale disapprovazione per le parole pronunciate su Twitter da Sabina Guzzanti. E' inaccettabile che una show-girl, con il solo scopo di pubblicizzare un suo film appena uscito nelle sale cinematografiche, offenda le vittime di mafia, i parenti e il personale delle forze dell'ordine da anni impegnato a lottare contro la criminalità organizzata. Esprimere pubblicamente solidarietà ai due boss mafiosi Riina e Bagarella, giudicandoli "privati di un diritto", è pericoloso oltre che intollerabile, tanto più se tale affermazione viene pronunciata contestualmente ad un giudizio negativo nei confronti delle istituzioni italiane.

Sabina Guzzanti ha affermato infatti che "i traditori delle istituzioni ci fan più schifo dei mafiosi", insinuando che possano esserci dei non meglio precisati complici e conniventi all'interno degli apparati statali, anche di alte sfere, e dei tutori dell'ordine. Un'affermazione lesiva e offensiva, non suffragata da alcuna prova concreta né sentenza definitiva in alcun processo. Un dubbio che Sabina Guzzanti vuole insinuare provocatoriamente ed in chiara malafede. Chiediamo che la credibilità delle forze dell'ordine e delle istituzioni italiane venga tutelata e che Sabina Guzzanti chieda scusa per aver offeso i parenti delle numerose vittime della mafia di Corleone.

Massimo Martini

Presidente A.N.S.F.O.

www.sostenitori.info

Tags:
guzzantistato mafia
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.