A- A+
Cronache
Allarme antibiotico, l'Aifa richiama i medici: "Ridurre le prescrizioni"

Antibiotici, l’Aifa avverte i medici: “I fluorochinoloni hanno reazioni avverse gravi”

Il fenomeno della resistenza agli antibiotici è sempre più comune tra le persone, specie in Occidente. Responsabili di questa “poca sensibilità” a molti dei farmaci più comuni sono intanto la quantità di antibiotici che involontariamente “ingeriamo” consumando carne proveniente da allevamenti intensivi, in cui vengono iniettati agli animali per agevolare la maggior produttività. In secondo luogo, il fatto che la società contemporanea abbia un’ìmpostazione molto medicalizzata della salute: a tutto c’è un rimedio e quasi sempre risponde a un farmaco, talvolta prescritto “a cuor leggero”, per poi rivelarsi in alcuni casi potenzialmente pericoloso per la salute umana.

È il caso dei fluorochinoloni, "una classe di antibiotici ad uso sistemico ed inalatorio che sono associati a reazioni avverse molto rare ma gravi, invalidanti, di lunga durata e potenzialmente irreversibili. Questi medicinali devono quindi, essere prescritti solo nelle indicazioni approvate e dopo un’attenta valutazione dei benefici e dei rischi sul singolo paziente”. Questo l’ammonimento dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) che ha dato l’allarme - dopo un precedente richiamo da parte dell’Ema - con questa nota informativa concordata con le autorità europee.

Leggi anche: Cina, dominio su antibiotici e antidolorifici. Ue e Italia super dipendenti

L’obiettivo è quello di esortare i medici italiani a limitare la prescizione di questa classe di antibiotici che, specie in Francia, hanno creato molti problemi ai pazienti, anche gravi. Anche in Italia sono quasi 200mila le prescrizioni non corrette, che possono generare danni gravi per la salute, anche in maniera permanente: danni muscoloscheletrici, danni alle neuropatie periferiche, danni cerebrali, aneurisma aortico, danni alle valvole cardiache.

Fluorochinoloni, le reazioni avverse secondo l’Aifa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aifaantibioticiantibiotico resistenzaeffetti collateralifarmacifluorochinoloni
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista





motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.