A- A+
Cronache
Aranzulla vs Deliveroo: "Un rider ha dovuto attraversare mezza Milano per..."

Salvatore Aranzulla contro Deliveroo: "Un rider ha dovuto attraversare mezza Milano per una pizza immangiabile"

"E' assurdo far pedalare una persona per mezza Milano per consegnare una pizza immangiabile": lo scrive sui social di Salvatore Aranzulla. Il blogger e divulgatore informatico contro Deliveroo, la compagnia che consegna il cibo a domicilio: "Faccio un ordine su Deliveroo per ordinare una pizza da un ristorante vicinissimo a casa: l'app, per non so quale motivo, mi fa fare l'ordine da un punto vendita dalla parte opposta di Milano", si legge su Facebook. "Il punto vendita selezionato vicino a casa era ancora chiuso al momento dell'ordinazione e l'ordine è slittato automaticamente nell'altro locale della stessa catena, che era già operativo e ha accettato l'ordinazione", spiegano da Deliveroo.

"Quando me ne accorgo, provo a sentire l'assistenza: sono disposto a pagare per l'ordine e la consegna, ma non a riceverlo perché non ha senso fare pedalare una persona dall'altra parte di Milano", le parole di Aranzulla: "Risposta: non è possibile e ti chiudono la chat. Insomma, hanno fatto pedalare per mezza Milano una persona per consegnare una pizza che è immangiabile. Ma andate a quel paese!".

Salvatore Aranzulla contro Deliveroo. La risposta dell'azienda

Da Deliveroo replicano che la consegna è stata recapitata in meno di mezz'ora dall'ordinazione: un tempo di attesa medio per tutte le consegne, a partire dal momento in cui l'ordine viene confermato per essere poi lavorato e consegnato. E fanno sapere che l'impossibilità di annullare l'ordine sia dovuta al fatto che la pizza era già stata preparata e non poteva essere buttata via, anche per una politica antispreco dell'azienda.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aranzulladeliveroo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova





motori
Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.