A- A+
Cronache
Armi Colombia, D'Alema: cinque colpi di pistola all'uomo che trattava con lui

Armi alla Colombia, si aggiunge un agguato di sangue. Gravemente ferito uno degli imprenditori che trattava con Baffino

Il caso D'Alema e l'inchiesta sulla trattativa per vendere armi alla Colombia si arricchisce di un nuovo triste capitolo. Si macchia anche di sangue questa oscura vicenda che coinvolge l'ex premier. "L'amministratore" del gruppo di lavoro ideato dai broker pugliesi Emanuele Caruso e Francesco Amato - si legge su La Verità - ovvero il team che avrebbe dovuto supportare massimo D'Alema e le aziende partecipate Leonardo e Fincantieri nell'affare miliardario, è stato colpito nelle scorse settimane da cinque colpi di proiettile alla testa e al corpo. L'agguato è avvenuto nella città in cui lui fa l'imprenditore.

Leggi anche: Cirillo attacca D'Alema: "Perchè non esce il verbale interno a Leonardo?"

Leggi anche: D'Alema, ecco le confessioni dei suoi. Armi alla Colombia: "Era lui la mente"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armi colombiamassimo d'alerma
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...

Sport

Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...


in vetrina
McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA

McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA





motori
BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

BMW, sulla nuova Serie 7 arriva la guida autonoma di livello 2 e livello 3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.