A- A+
Cronache

Un bambino di circa un anno e mezzo di eta' e' morto, sbranato da tre cani meticci, frutto dell'incrocio con un rottweiler. Il tragico episodio si e' verificato nella zona di Pietriccio Belriguardo, alla periferia della citta'. A scoprire quanto stava succedendo il padre, che ha chiamato il 118 che lo ha trasportato in ospedale, ma per il piccolo non c'e' stato niente da fare. Sul posto i carabineri che stanno svolgendo indagini. Gli sarebbero animali di proprieta' del nonno.

Secondo una prima ricostruzione, il bimbo stava facendo un riposino, intorno alle 11 si sarebbe svegliato e gattonando avrebbe raggiunto la stanza dove erano i 3 cani per giocare con loro sul pavimento. Il padre stava riposando e si sarebbe alzato quanto ha sentito rumore nella stanza dove erano gli animali. A quel punto si rende conto della tragedia e allerta il 118, ma per il piccolo non c'e' stato niente da fare. Sul posto i carabineri che stanno svolgendo indagini.

Tags:
bambinosbranatocanisiena
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.