A- A+
Cronache
Catania, tossicodipendenti usati come cavie. Green Pass falsi per i No vax

Catania, tossicodipendenti usati come "cavie"

Vaccini in cambio di droga. Alcuni tossicodipendenti, per pochi euro o qualche dose di droga, muniti di documenti falsi, venivano convinti a farsi vaccinare più volte, per procurare a soggetti No vax la certificazione Green pass. Per una delle "cavie" è stata accertata la somministrazione di tre dosi di vaccino in meno di un mese, a grave rischio per la propria salute. Sono 17 le persone indagate.

Catania, una rete di green pass falsi è stata scoperta dai carabinieri. La storia

Nell'ambito dell'operazione '9x21' dei carabinieri di Catania, cinque persone sono finite in carcere e quattro quelle poste ai domiciliari. L'indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia etnea, all'alba di questa mattina (10 febbraio) ha eseguito un'ordinanza del Gip nei confronti di 17 indagati, nove dei quali destinatari della misura cautelare.

Oltre a procacciare falsi "green pass" a persone "no vax" e a commettere rapine a mano armata ad esercizi commerciali, avrebbero avviato un fiorente traffico di armi clandestine. Dall'indagine è emerso come uno degli indagati, un vero e proprio "armaiolo", modificando le canne, i caricatori e i meccanismi di sparo di pistole "scacciacani" cal. 9 x 21, riuscisse a realizzare armi perfettamente funzionanti che venivano poi vendute alla criminalità locale per circa 1.000 euro ciascuna.


Durante gli arresti sono state ritrovate nelle abitazioni di tre indagati due pistole già modificate, assolutamente offensive e letali, due armi in fase di lavorazione, otto canne ed 87 proiettili. Altre due pistole clandestine modificate erano già state trovate durante le indagini  ad uno degli indagati, che era stato arrestato in flagranza in flagranza. Le armi complessivamente sequestrate dai militari nel corso dell'indagine sono state sei.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cataniacovidgreen passno vaxtossicodipendentivaccini
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital

Perrino resta direttore

Affaritaliani.it cambia la proprietà: entrano Antelmi, Massa e Brave Capital


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024





motori
Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Mercedes-Maybach e LaChapelle insieme alla Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.