A- A+
Esteri
Green Pass obbligatorio per tutti. Cittadini senza libertà di lavorare e...

SCRITTI PANDEMICI - Il re è nudo (e non è un bello spettacolo)


Al World Economic Forum di Davos, l’ex Primo Ministro Tony Blair ha fatto un intervento definito “pure evil” (pura malvagità) da Nigel Farage. Blair ha sostenuto che è necessario introdurre un Green Pass (o passaporto vaccinale elettronico), perché: "Bisogna sapere chi è stato vaccinato e chi no… Alcuni dei vaccini che arriveranno saranno multipli, quindi è necessario avere - per ragioni legate all'assistenza sanitaria - un'infrastruttura digitale adeguata e molti Paesi non ce l'hanno".

In sintesi, dato che quella espressa da Blair è la posizione ufficiale del World Economic Forum, il Professor Klaus Schwab e i suoi illustri ospiti auspicano che in un prossimo futuro i cittadini dell’Occidente non siano più liberi di lavorare, viaggiare e godere dei propri sacrosanti diritti a meno che non siano in regola coi programmi vaccinali periodici.

Faccio un passo indietro, per dare un’idea di come si sia arrivati a questo punto: tutto è incominciato nel 2017, con la costituzione del CEPI (proprio a Davos) il 21 luglio 2017 da parte della Norvegia (il cui fondo sovrano è gestito dal fondo BlackRock) della Bill & Melinda Gates Foundation, della casa farmaceutica Wellcome e del World Economic Forum presieduto dal Professor Klaus Schwab. Qui il documento ufficiale https://www.who.int/medicines/ebola-treatment/TheCoalitionEpidemicPreparednessInnovations-an-overview.pdf .

"Le malattie epidemiche riguardano tutti noi. Non rispettano i confini. CEPI è una partnership globale innovativa tra organizzazioni pubbliche, private, filantropiche e della società civile. Lavoriamo insieme per accelerare lo sviluppo di vaccini contro le malattie infettive emergenti e consentire un accesso equo a questi vaccini per le persone durante le epidemie".

Per questo motivo, il CEPI si prefigge di vaccinare l’intera popolazione mondiale. Un programma degno di un film di fantascienza distopica, portato avanti con i soldi del maggiore finanziatore privato dell’OMS (la Bill & Melinda Gates Foundation) e del fondo d’investimento col patrimonio più cospicuo al mondo (BlackRock, circa 10 trilioni di US $).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
world economic forum davos pandemia





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.