A- A+
Cronache
Clamoroso: la procura di Roma riapre le indagini su Emanuela Orlandi

Emanuela Orlandi, la procura di Roma riapre le indagini 

La notizia ha del clamoroso. La Procura di Roma ha riaperto le indagini sul caso di Emanuela Orlandi. Secondo quanto scrive Repubblica, nelle scorse settimane i pm dello Stato Vaticano avevano già aperto un fascicolo ma, dopo la discussione in Parlamento per l’apertura di una commissione d’inchiesta, anche la magistratura italiana avrebbe deciso di muoversi sul caso.

LEGGI ANCHE: Orlandi, giallo dell'audiocassetta: “La ragazza ansima e chiede aiuto". Video

Su Emanuela, cittadina vaticana scomparsa il 22 giugno 1983, non è mai scemata l’attenzione dei familiari, del fratello Pietro in primis, e dei media.

LEGGI ANCHE: Orlandi, spunta la lettera anonima contro Pietro: "Bugie su Wojtyla, vergogna"

L'indagine sarebbe stata affidata al sostituto procuratore Stefano Luciani. I magistrati della Santa Sede, guidati da Alessandro Diddi, e quelli romani, guidati da Francesco Lo Voi, starebbero collaborando.

LEGGI ANCHE: “Emanuela Orlandi e l’altra zozzetta”: Parole choc nell’audio contro Wojtyla

Iscriviti alla newsletter
Tags:
emanala orlandiroma
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"





motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.