A- A+
Cronache
Una studentessa batte la Coca-Cola: ritirato l'ingrediente sospetto

SCANDALI ALIMENTARI

Sicurezza alimentare, ecco la lista nera dei cibi più tossici

Intestini di maiale al posto dei calamari…
 

Vermi nelle patatine del supermercato. Bimbo vomita

Catturato il topo più grande del mondo: era sotto al lavandino

Ristorante serve carne umana nel menu: undici arresti

Cibo avariato a scuole e ospedali 53 indagati e…

Questa volta vince il piccolo Davide. Il duellante con la fionda è una diciassettenne americana che, grazie a una petizione su Change.org, è riuscita a far cambiare rotta niente di meno che alla Coca-Cola. 

Il gruppo ha deciso di modificare le ricette delle sue bevande, comprese Fanta e Powerade: non avranno più l'olio vegetale bromurato, un derivato da da soia e mais. Un ingrediente già vietato in Europa e Giappone ma ammesso negli Usa. Fino a ora. Fino a quando la studentessa Sarah Kavanagh non ha lanciato la sua raccolta di firme, raccogliendo 250 mila firme.

Coca-Cola ha fatto una passo indietro, nonostante sia convinto che la sosstanza "non crei problemi di sicurezza". Intanto, però, meglio evitare problemi.

 

DALLA CARNE DI CAVALLO AI FISH & CHIPS, ECCO GLI ALTRI RECENTI SCANDALI ALIMENTARI

 

cibo scaduto 3

Guarda la gallery

 

Chicken McNugget 2

Guarda la gallery

 

Tags:
coca colabevandesalute
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.