A- A+
Cronache
Coronavirus, WindTre dona un milione di euro alla Croce Rossa
Jeffrey Hedberg, CEO WindTre

WindTre dona un milione di euro alla Croce Rossa.

WindTre è impegnata al fianco della Croce Rossa Italiana nel fronteggiare l’emergenza Coronavirus. La società italiana del gruppo CK Hutchison Holdings, guidata da Jeffrey Hedberg, ha donato un milione di euro per potenziare la capacità di accoglienza e trattamento dell’ospedale ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo, del Policlinico di Milano e del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, nonché le attività di supporto alla popolazione della Croce Rossa Italiana, impegnata in prima linea nell’emergenza Covid-19.

Alla Croce Rossa Italiana sono anche destinati i fondi raccolti tra i dipendenti di WindTre che stanno accogliendo l’invito dell’azienda a contribuire con una donazione volontaria aggiuntiva.

WindTre ha inoltre predisposto un programma di distribuzione di smartphone e tablet, dotati di connettività, a diversi presidi ospedalieri per alleviare il disagio associato alla condizione di molti pazienti ricoverati in isolamento.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronaviruswind trecroce rossa wind tre
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO





    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela la nuova Micra elettrica

    Nissan svela la nuova Micra elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.