A- A+
Cronache
Dalla casa all'auto, con il "jammer" il ladro disattiva l'allarme

La tecnologia semplifica le nostre vite. Ma a volte, purtroppo, le rende anche meno sicure. E i ladri si ingegnano e ne approfittano per il loro "lavoro". Anche i soliti ignoti hanno detto addio al loro vecchio armamentario fatto di lame, cacciaviti e piedi di porco. Per entrare e rubare nelle automobili e nelle abitazioni i ladri 2.0 utilizzano il "jammer" o "cellblocker". Si tratta di un dispositivo poco più grande di un telefono cellulare che emette un raggio disturbatore che può arrivare fino a 200 metri.

Originariamente erano stati inventati per disturbare le comunicazioni in alcuni luoghi in modo da difendere la privacy o il silenzio (riunioni politiche piuttosto che ristoranti o cinema), per trasformarsi poi in veri e propri oggetti del male utilizzati per compiere atti criminali: dai furti di auto alle rapine nelle abitazioni. Il gioco è semplice, il dispositivo disattiva il sistema di localizzazione o di allarme della macchina e della casa in modo da non far scattare l'allarme (e nel caso delle auto impedisce anche la chiusura delle portiere).

ladri (1)
 


Per la pericolosità potenziale, questo tipo di aqgeggi sono vietati nella maggior parte dei paesi europei, anche se si possono facilmente acquistare sul web per una quarantina di euro.

COME FUNZIONA - Mentre per le abitazioni vanno prima disattivati tutti i dispositivi elettronici per le automobili il gioco è ancora più semplice. Non serve più neanche forzare la serratura. Ci pensa il "disturbatore" che interferisce con il segnale lanciato dal telecomando per la chiusura dei veicolo. Il proprietario si allontana e vedendo che le frecce lampeggiano crede di aver l'auto al sicuro con l' allarme inserito. MA a quel punto arrivano i ladri

Tags:
ondedisturbatoreladri
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.