A- A+
Cronache
Dna e codice genetico, arriva l'algoritmo biologico che ripara danni e default

Dna, il codice della vita non è genetico ma epigentico: il telecomando è in mano a noi. La scoperta 

E se fosse possibile avere la “cassetta degli attrezzi” con cui il corpo si auto ripara? Riprogrammare le cellule come se fossero un software? Ci sono voluti 30 anni a Pier Mario Biava, ricercatore, medico, docente, con decine di pubblicazioni su Pubmed e su altre testate riconosciute dalla comunità scientifica internazionale, per creare quello che potremmo definire un algoritmo biologico. Una sorta di codice che, messo nel corpo attraverso semplici integratori, gli consente di usare la sua naturale intelligenza e riparare i danni.

Con implicazioni immense non solo in ambito anti age, dove la promessa è la rigenerazione dei tessuti, ma altresì in campo neurologico. Il dottor Biava è stato uno dei primi, tanti anni fa, a capire ciò che oggi risulta noto a tutti: gran parte dell’espressione genetica dipende dall’ambiente. Nasciamo con un patrimonio ereditario ma i fattori immutabili sono solo il 2%.

“Il DNA è come il disco rigido di un computer, siamo noi a dargli il programma”, spiega il dottor Biava, che ha iniziato le sue indagini su quella che oggi viene definita epigenetica quando, appena laureato con specializzazioni in medicina del lavoro (Padova) ed igiene (Trieste) aveva osservato come il corpo sia in grado di proteggere l’embrione nei primi tre mesi di vita.

LEGGI ANCHE: Salute, alla scoperta di microbi del passato di 2600 milioni di anni fa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
codice geneticodna
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate





motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.