A- A+
Cronache
Domodossola, ha ammazzato suo figlio con una katana: condannata a 24 anni

La Corte d'Assise di Novara ha condannato questa mattina a 24 anni di carcere Vittoria Gualdi, la donna 67enne di Pallanzeno, comune dell’Ossola, che nel luglio dello scorso anno aveva ammazzato il figlio Elvis Motetta, di 48 anni, con una katana.

I pubblici ministeri Fabrizio Argentieri e Sveva De Liguoro avevano chiesto l’ergastolo, mentre la difesa aveva chiesto l'assoluzione o in subordine la derubricazione del reato in eccesso colposo di legittima difesa. La vicenda aveva suscitato sconcerto nella piccola comunità di Pallanzeno, non lontano da Domodossola (Vb).

La donna, rimasta vedova pochi giorni prima del delitto e in stato di forte prostrazione psicologica, non aveva retto lo stress delle ennesime angherie del figlio che da molti anni era un vero e proprio peso per i suoi genitori, a causa di gravi problemi con la tossicodipendenza. Continue richieste di denaro, atteggiamenti violenti e minacciosi, ai quali il padre Ermanno, mancato a causa di un infarto all'inizio di luglio del 2020, riusciva a tenere testa, sia pure a fatica, ma che la madre non ha più sopportato. Il processo ha accertato anche le circostanze del delitto: la Gualdi aveva stordito il figlio con alcuni medicinali e poi l’aveva colpito più volte con una spada giapponese e con un coltello. Secondo l’accusa la donna aveva premeditato il delitto, perché riteneva il figlio responsabile della morte del marito. La corte ha invece escluso la premeditazione e ha concesso le attenuanti generiche. La difesa ha annunciato appello. 

Commenti
    Tags:
    ammazzatofigliokatanacondannata
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando





    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.