A- A+
Cronache
Emanuela Orlandi, una storia così oscura da sembrare un film horror
Emanuela Orlandi

Emanuela Orlandi, la procura di Roma riapre l'inchiesta su uno dei casi più inquietanti d'Italia

La vicenda di Emanuela Orlandi è uno dei gialli più persistenti della storia italiana. Una vicenda oscura, tenebrosa, dai risvolti inquietanti che sembra più un film horror che una vicenda reale. Servizi segreti, banda della Magliana, Vaticano e una ragazza adolescente, il tutto sullo sfondo dell’attentato a Papa Wojtyla di Ali Ağca dei “lupi grigi”. E poi una pista pedofila ed una cassetta audio che pare tratta da un film porno ma potrebbe essere reale. Ne abbiamo parlato qui qualche giorno fa: Orlandi, la proposta di FdI per limitare i tempi della commissione d'inchiesta.

Una storia incredibile che ha visto la scomparsa di una ragazza di soli 15 anni, cittadina vaticana. Era il 22 giugno del 1983, in pieno solstizio d’estate, quando Emanuela scomparve dopo una lezione di flauto, strumento che suonava presso la Chiesa di Sant’Apollinare a Roma. Da allora il fratello Pietro Orlandi le ha provate tutte, ma senza successo, fin quando, come accaduto con la vicenda di Ilaria Cucchi, le cose si sono smosse dal loro torpore. Evidentemente insistere premia. Lo scorso gennaio il Vaticano aveva riaperto l’inchiesta ed ora la notizia tanto attesa: anche la procura di Roma ha riaperto l’inchiesta, dopo che le due precedenti condotte nel 1983 – 1997 e nel 2008 – 2015, erano state archiviate.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caso emanuela orlandiemanuela orlandivatican girlvaticano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete





motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.