A- A+
Cronache
Ikea ritira tre milioni di zanzariere. "Pericolose per i bambini"

Ikea ha ritirato dai suoi punti vendita in tutto il mondo quasi tre milioni di zanzariere per letti da bambini a causa di un potenziale pericolo di soffocamento. “Ci hanno riferito – scrive il colosso svedese sul suo sito web – di alcuni bambini piccoli che sono rimasti incastrati in queste zanzariere”, ha spiegato una portavoce di Ikea, Ylva Magnusson, aggiungendo che alcuni piccoli sono rimasti feriti in modo lieve.

Ciò nonostante nessun bambino ha subito danni permanenti e stiamo ritirando il prodotto come misura di sicurezza”, ha aggiunto. L’azienda ha chiesto ai clienti che hanno acquistato il prodotto – circa 2,8 milioni di pezzi dal 2008 – di non utilizzarlo più e di riportarlo negli store Ikea per essere rimborsati. “Ci scusiamo per qualsiasi disturbo causato, ma la sicurezza è in cima alle priorità di Ikea”, ha aggiunto l’azienda in un comunicato, nel quale ha indicato otto diversi modelli di zanzariere. Tra l'altro proprio nelle scorse settimane Ikea era stata costretta a ritirare anche dei lotti di pane per problemi nella conservazione.

Tags:
ikeazanzariere
in evidenza
Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

Rivelazione choc

Sharon Stone: "Ho perso nove figli per aborti spontanei"

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, mostra conclusiva di ‘Restituzioni’ a Napoli





casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022

Alfa Romeo protagonista Goodwood Festival of Speed 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.