A- A+
Cronache

 

I pazienti cardiopatici obesi hanno meno probabilità di morire rispetto a i cardiopatici normopeso. Questo il risultato sorperndente di una ricerca fatta su 4mila pazienti. Una possibile spiegazione, secondo i medici dell'University college di Londra, è che questi pazienti sono curati con farmaci più aggressivi. La British Heart Foundation sottolinea che non è la prima volta che i ricercatori si sono trovati di fronte a questo paradosso.

Tutti infatti sanno che l'obesità è un fattore di rischio e una patologia di per sè, eppure il loro cuore sembrerebbe funzionare meglio.  Una teoria sostiene che questi pazienti sono più attenti, per esempio fanno esercizi. Proprio per capire quale fosse la causa di questo paradosso i ricercatori dell'University college di Londra hanno studiato i dati e hanno scoperto che i pazienti con problemi cardiovascolari obesi o sovrappeso rischiano meno di morire rispetto a i pazienti normopeso.I pazienti considerati nello studio hanno colesterolo e pressione più alti ma fumano meno e fanno ginnastica almeno una volta alla settimana.  

Quello che i ricercatori hanno capito è che gli obesi che non seguono le raccomandazioni dei medici rischiano tanto quanto i cardiopatici normopeso. Lo studio, guidato dal dottor Mark Hamer, cerca di spiegare perchè il cuore dei pazienti obesi sembra funzionare meglio: "Non capiamo il paradosso ma chiaramente non consigliamo di ingrassare. Sappiamo che un fattore di riduzione del rischio è l'esercizio fisico che riduce molto il rischio anche se non si risece a ridurre il peso".

June Davison, della British Heart Foundation, dice: "Sembra una contraddizione che uno dei fattori di rischio possa allontanare la morte". "E' possibile che le persone sovrappeso vadano più spesso dal medico e siano più controllate".

Tags:
cardiopaticicuoreobesiricerca
in evidenza
Diletta Leotta esce allo scoperto Sui social con Giacomo Cavalli

Il primo scatto con il compagno

Diletta Leotta esce allo scoperto
Sui social con Giacomo Cavalli


in vetrina
Scatti d'Affari Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia

Scatti d'Affari
Primark, inaugurato l'undicesimo punto vendita in Italia





casa, immobiliare
motori
Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go

Toyota, rinnova l'app di mobilità intregrata KINTO Go


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.