A- A+
Cronache

E' durata un paio d'ore soltanto la novita' di una bella sciarpa di lana bianca al collo di Papa Francesco, che doveva proteggerlo dal freddo pungente di piazza San Pietro. Al termine dell'Udienza Generale, infatti, questo indumento che per la prima volta abbiamo visto indossare dal nuovo Pontefice e' finito al collo di un anziano su una carrozzella. Francesco infatti ha accettato di scambiare la sua nuova sciarpa bianca con quella grigia, piu' stretta ma piu' lunga, dell'accompagnatore dell'invalido. E il giovane ha tenuto al collo per qualche secondo soltanto la sciarpa bianca, per poi passarla all'anziano che accompagnava, che ha ricevuto poi anche un bacio e un abbraccio dallo stesso Francesco.

Allontatosi da quel gruppetto per avvicinarsi ad altri malati che erano in attesa, Francesco ha tolto la sciarpa grigia ed e' rimasto senza per la mezz'ora successiva, tutta impegnata nell'incontro con i sofferenti sulle sedie a rotelle e i loro accompagnatori. Poi, mentre il Papa tornava sul sagrato per l'incontro con altri fedeli delle prime file e con le coppie di sposi, l'assistente di camera Sandrone Mariotti e' riuscito a fargli mettere nuovamente una sciarpa bianca.

Tags:
papamalato
in evidenza
Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo

Lato A e B da urlo. LE FOTO

Maria Moran mozzafiato, la Diletta Leotta del calcio spagnolo


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.