A- A+
Cronache
Immigrati/ Ondata massiccia, salgono a quasi 1.400 le persone soccorse

Sono 1.396, nel bilancio aggiornato fornito dalla Marina militare, gli immigrati soccorsi tra ieri sera e la notte scorsa nello Stretto di Sicilia dai mezzi dell'operazione "Mare nostrum". La fregata "Scirocco" della Marina ha assistito un barcone che trasportava 530 persone, tra le quali 47 sono donne e 137 minori. Un aereo Atlantic del 41esimo Stormo dell'Aeronautica militare decollato ieri mattina da Sigonella (Catania) ha avvistato e segnalato alla centrale operativa del Comando in capo della squadra navale della Marina un natante sovraccarico, verso il quale sono stati indirizzati mezzi navali. La nave "Dattilo" delle Capitanerie di Porto ieri sera ha recuperato Sud di Lampedusa recuperando 355 immigrati e ha successivamente ha imbarcato anche 92 profughi dalla motonave "Leonard Tide" che li aveva prelevati da un gommone in difficoltà. Questa mattina la "Dattilo" ha completato un altro intervento per un'imbarcazione su cui si trovavano 239 persone, e ha quindi ora a bordo in totale 686 profughi. Si attende che il ministero dell?Interno comunichi il porto dove condurli. Infine, la cisterna "Bonita" di bandiera greca ha condotto stamattina 180 immigrati a Porto Empedocle (Agrigento). 
 

Tags:
immigratisbarchisoccorsi
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.