A- A+
Cronache
In Francia il castello maledetto. Tutti i proprietari muoiono in volo

Drammatico incidente nella Francia meridionale. È stato ritrovato il corpo senza vita del figlio 12enne del miliardario cinese Lam Kok, che si trovava insieme al padre a bordo di un elicottero precipitato venerdì sera nella Gironda francese finendo nel fiume Dordogne. Ma di lui, del tycoon cinese con la passione per il vino, ancora nessuna traccia. Morti anche gli altri tre passeggeri.

Il miliardario cinese Lam Kok aveva appena concluso l’affare per l’acquisto di un castello e dei suoi vigneti nella regione francese del Dordogne quando l’elicottero con cui sorvolava la proprieta, su cui era salito insieme al figlio di 12 anni, al venditore, James Gregoire e a un interprete, è precipitato. La moglie di Kok, anche lei invitata alla perlustrazione dall’alto del vigneto, di circa 65 ettari, aveva rinunciato per paura del velivolo.

Nell’incidente di venerdì sono morti gli ultimi due proprietari dello dello Chateau de la Riviere (James Gregoire e Kok). E qualcuno fa notare che 12 anni fa c’era stata un altra morte simile: l’allora proprietario del castello morì a 66 anni nello stesso modo. Precipitò con il suo aereo poco dopo il decollo e per tutte le persone a bordo (oltre a lui il pilota e il copilota) non ci fu nulla da fare.

Tags:
franciacastello
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.