A- A+
Cronache
Berlusconi, a Dell'Utri cinque bonifici da 90mila euro tra il 2021 e il 2022
Berlusconi e Dell'Utri. Foto Lapresse

Stragi di mafia, spuntano i "prestiti infruttiferi": 500mila € sul conto della moglie di Dell'Utri da Berlusconi

L'inchiesta sulle stragi di mafia del 1993 e i possibili collegamenti con Berlusconi e Dell'Utri che sta portando avanti la Procura di Firenze, si concentra sullo spostamento di denaro. L'ex senatore ha "dimenticato" di comunicare i bonifici da Berlusconi tra il 2021 e il 2022. In particolare il 19 maggio 2021 e il 14 gennaio 2022 - riportano Repubblica e il Fatto - ha ricevuto una "donazione di modico valore" in cinque bonifici da 90 mila euro l’uno. Per un totale di 450 mila. A partire da gennaio 2022 Berlusconi ha cominciato a regalare a Dell’Utri 30 mila euro al mese. La tesi dei magistrati è che questi soldi siano serviti all’ex premier per pagare il silenzio del suo ex braccio destro. Il Fatto spiega che al centro del nuovo accertamento ci sono due versamenti. Il primo è un “prestito infruttifero” disposto da Silvio Berlusconi. 500 mila euro arrivati sul conto della moglie Miranda Ratti il 23 luglio 2020.

Leggi anche: Stragi di mafia del 1993, perquisiti casa e ufficio di Dell'Utri. Le chat choc

Leggi anche: Eredità Berlusconi, tutto il testamento è impugnabile. Arriva la doccia gelata

 

Secondo i pm nell’occasione Dell’Utri avrebbe eluso le disposizioni di legge che avrebbe dovuto rispettare dopo la condanna del 2014 per concorso esterno in associazione mafiosa. Agli atti - prosegue Il Fatto - c’è anche un’intercettazione in cui parlano il ragioniere di Berlusconi Giuseppe Spinelli e un funzionario della banca Ubi, che chiede delucidazioni proprio sul bonifico. L'accusa più grave è naturalmente quella di essere i "mandanti esterni" delle stragi del 1993. Secondo il decreto di perquisizione Dell’Utri avrebbe istigato e sollecitato il boss Giuseppe Graviano "a organizzare e attuare la campagna stragista e, comunque, a proseguirla". Lo avrebbe fatto "al fine di contribuire a creare le condizioni per l’affermazione di Forza Italia, fondata da Berlusconi, alla quale ha fattivamente contribuito Dell’Utri", sostengono gli inquirenti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconidell'utristragi mafia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO





motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.