A- A+
Cronache

James Holmes può sperare nell'infermità mentale. L'uomo accusato di essere l'autore della strage dello scorso 20 luglio nel cinema di Aurora - 12 morti e 70 feriti - si è dichiarato non colpevole per infermità mentale. In un documento presentato in tribunale, gli avvocati del 25enne hanno inoltrato una "dichiarazione di non colpevolezza per "infermità mentale". E un giudice ha deciso di accettare la dichiarazione di infermità mentale. Cioè può entrare nel processo.

La demenza renderebbe Holmes incapace di intendere e di volere. I difensori del giovane spiegano che James era seguito da uno psichiatra nel mese precedente il massacro. La carta giocata dalla difesa potrebbe permettere a Holmes di evitare la pena di morte. Nel frattempo il giudice ha fissato la data di inizio del processo: 3 febbraio 2014.

 

denver century
 
Da Google Map: il luogo dove è avvenuta la strage

 

 

GUARDA I VIDEO DEL FILM

 

 
Zoom.in UK -


Zoom.in UK - Stars attend London premiere of

 

Tags:
auroradenverjames holmes
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
Eleonora Berlusconi in vacanza La single più desiderata d’Italia

Eleonora Berlusconi in vacanza
La single più desiderata d’Italia





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.