A- A+
Cronache
"Lo stupro è colpa delle donne svestite": bufera sul Premier del Pakistan

Il Primo Ministro del Pakistan, Imran Khan, è travolto dalle polemiche in seguito alle sue affermazioni sull’impennata di casi di stupro nel suo Paese.

“Se una donna è molto poco vestita, ciò avrà un impatto sugli uomini, a meno che non siano robot. E’ una questione di senso comune”, ha detto in un'intervista.

Un nutrito gruppo di associazioni per i diritti delle donne hanno chiesto pubblicamente le sue scuse: “La sua è una pericolosa semplificazione, che serve solo a rinforzare la diffusa percezione per la quale le donne sarebbero vittime ‘consapevoli’ e gli uomini invece degli aggressori che non hanno altra scelta”.

Maryam Nawaz, figlia dell’ex Premier Nawaz e Vicepresidente di un gruppo islamico, ha definito le parole di Khan “un’apologia dello stupro”, aggiungendo che chi giustifica la violenza sessuale ha lo stesso modo di pensare di chi la pratica.

Kanwal Ahmed, attivista per i diritti delle donne, aggiunge: “Mi viene un brivido al pensiero di quanti stupratori si sentiranno legittimati dalle parole del Primo Ministro”.

Manifestazioni di protesta contro le dichiarazioni di Khan sono state annunciate nel weekend a Karachi e a Lahore.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stupropakistanpremierimran khan
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"





    casa, immobiliare
    motori
    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Toyota presenta la nuova Corolla Cross


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.