A- A+
Cronache

 

Panico e paura in un tranquillo sobborgo di Mustang, Oklahoma (Stati Uniti), dove i passanti hanno notato con raccapriccio due corpi insanguinati stesi a terra davanti a una casa: uno appare schiacciato da un'auto, l'altro è accanto alla porta del garage, sul quale si legge un'inquietante scritta: "You're next", "sarai il prossimo".

L'allarme è scattato immediato: giunti sulla scena del crimine a sirene spiegate, gli agenti di polizia e vigili del fuoco... si sono fatti una sonora risata. Sì, perché i corpi non erano altro che manichini spruzzati di colorante rosso.

Autore della burla è un tal Johnnie Mullins, che in vista della festa di Halloween ha deciso di "decorare" così il suo giardino. Alcuni vicini di casa sono rimasti scioccati e hanno chiesto a Mullins di rimuovere i manichini, in modo da non spaventare i bambini. Ma il padrone di casa non vuole sentire ragioni e spiega che intende lasciare tutta la messinscena fino al 31 ottobre incluso.

Tags:
halloweencadaverisangue
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari Scali ferroviari, quasi ultimati i lavori per la stazione Tibaldi a Milano

Scatti d'Affari
Scali ferroviari, quasi ultimati i lavori per la stazione Tibaldi a Milano





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.