A- A+
Cronache

Ancora un drammatico caso di pedofilia. Si è verificato l’ennesimo caso di una donna, addirittura di una mamma, complice dell’aguzzino che violentava la figlia, che ha patteggiato una pena a due anni di carcere senza andare in prigione: è accaduto a Cosenza, ma accade quotidianamente in tutta Italia e nulla può essere imputato ai giudici.

Per questo, Peter Pan Onlus sta raccogliendo le firme per inserire al comma 1 bis dell’art 444 del codice di procedura penale i reati sessuali in danno dei minori tra quelli esclusi dal beneficio del patteggiamento. Le firme saranno inviate entro poche settimane alle nuove Camere e al Governo nella speranza che possa emanare un decreto legge facilmente convertibile anche se, come appare probabile, la legislatura dovesse durare poco.

L’associazione ha poi trasmesso all’on. Gianpaolo Chiappetta la richiesta di presentare una mozione alla prossima seduta del Consiglio Regionale nella quale si auspichi l’approvazione della norma Abbiamo indicato l’on Chiappetta - ha detto il Presidente, il giornalista Mario Campanella – poiché egli è il redattore della legge che speriamo possa essere approvata presto che prevede misure di prevenzione e di assistenza in favore delle piccole vittime.

Tags:
mammaaguzzinopedofilia
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.