A- A+
Cronache

 

cacciari 500

Massimo Cacciari era ignaro della sentenza di condanna a sette anni nei confronti di Silvio Berlusconi emessa dai giudici del processo Ruby. Ma informato della notizia da Affaritaliani.it si lascia andare allo sconforto: "O mamma mia, o Dio Mio. Che tragedia! Che cosa vuole che le dica. La cosa drammatica e che non ne usciremo mai da questo tormentone pazzesco". Ricadute sul governo? “Ne avrà”. Poi dice no all’ineleggibilità del Cavaliere: “Va battuto politicamente”.

Avrebbe preferito un'assoluzione per l'ex premier?
"Preferirei che non se ne parlasse più. Basta!. Tutti gli italiani dotati di raziocinio si sono fatti un'idea di quelle vicende, delle responsabilità di tizio e di caio. E’ arrivato il momento  per il Paese di affrontare altre questioni e dimenticarsi una volta per tutte di Berlusconi. Invece siamo sempre lì, con Berlusconi sempre al centro della scena mediatica e la politica bloccata intorno alle sue vicende giudiziarie. E' un disastro".

Questa condanna avrà ricadute sul governo Letta?
"Spero di no, ma credo che ne avrà".

Berlusconi dovrebbe essere dichiarato ineleggibile?
"Credo che un politico vada battuto politicamente. Ripeto, ogni italiano dotato di buon senso si sarà fatto la propria idea. La mia non sarebbe cambiata nemmeno in caso di assoluzione: tutto quello che è successo mi sembra lampante".

Quindi che fare?
"Ripeto, smettiamola di parlarne. In fondo non ci sono stati omicidi né spargimenti di sangue. Torniamo a parlare di politica perché in questo modo non riusciremo più a farlo. Il disastro del Paese è questo: le vicende politiche di Berlusconi stanno bloccando l'Italia da 15anni a questa parte".

Daniele Riosa

twitter@DanieleRiosa

Tags:
berlusconicondannacacciari
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.