A- A+
Cronache
Milano, sette casellanti rubavano i pedaggi: "Truffa da 200 mila euro"

Milano, sette casellanti rubavano i pedaggi: "Truffa da 200 mila euro"

Sette casellanti rubavano i pedaggi, individuate circa 5000 anomalie al casello di Milano barriera ovest sull'autostrada A7. Sono stati rinviati a giudizio e licenziati. La truffa si aggirerebbe intorno ai 200 mila euro. All'ennesimo indice di anomalie contabili nei pedaggi alla barriera ovest dell'Autostrada A7, la concessionaria "Milano-Serravalle-Milano Tangenziali spa" ha ingaggiato una società di investigazione per scoprire le anomalie. Sono emerse così gravi irregolarità, con manomissioni di cellule ottiche delle barriere, che così non potevano più rilevare il transito e richiedevano così l'intervento manuale dell'operatore che incassava il pedaggio in contanti senza registrarlo. Una truffa calcolata in 200 mila euro, con circa 5000 anomalie emerse. Un altro metodo utilizzato era quello di sconnettere una delle due testine di connessione della convalidatrice, in modo che risultasse non obliterato e potesse essere riutilizzato. L'ultimo escamotage era quello di spegnere il display e cambiare la cifra dell'importo del pedaggio. I sette casellanti sono stati licenziati e denunciati e il pm ha chiesto per loro il rinvio a giudizio.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milanocasellantiautostradapedaggiotruffalicenziati
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.