A- A+
Cronache
Modena, evasore totale percepiva reddito di cittadinanza

Un cittadino marocchino residente a Fiorano, nel modenese, aveva chiuso la partita iva per lavorare regolarmente in nero nel settore meccanico. Evasore totale che ha percepito per circa un anno e mezzo circa 22 mila euro di reddito di cittadinanza che risultava spettante a lui e alla sua famiglia, composta da moglie e due figli. E' stato dunque denunciato dalla Guardia di Finanza di Sassuolo. Con distinta segnalazione, l'uomo è stato anche segnalato al competente ufficio dell’INPS per l’avvio della procedura per la revoca del beneficio e la restituzione di quanto illecitamente percepito.Dall'inizio dell'anno, le fiamme gialle modenesi hanno individuato complessivamente 53 persone che percepivano illecite prestazioni sociali agevolate, tra cui reddito di cittadinanza, l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario, della mensa e del trasporto scolastico, per un valore complessivo pari a 77.000 euro. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    modenaevasione fiscaleevasorereddito di cittadinanzalavoro a nero
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra

    La nuova Range Rover è stata svelata alla Royal Opera House di Londra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.