A- A+
Cronache
Omicidio Ragusa, "Teste chiave ha inventato tutto". Processo verso revisione

Omicidio Ragusa, processo forse da rifare. Teste chiave ha mentito

A distanza di dieci anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa, con una condanna confermata dalla Cassazione nei confronti del marito Antonio Logli, il caso potrebbe essere clamorosamente riaperto. L'uomo - si legge sul Corriere della Sera - sta scontando nel carcere di Massa Carrara una condanna a 20 anni passata in giudicato. Eppure Logli, 59 anni, continua a giurare di essere innocente e vittima di un clamoroso errore giudiziario. E a fine mese i legali presenteranno la richiesta di revisione del processo. Le possibilità che l’istanza sia accolta sono minime. In istruttoria l’imputato era stato prosciolto, ma la decisione del gip era stata annullata e Logli era stato condannato a 20 anni per omicidio dal Tribunale di Pisa con il rito abbreviato e la sentenza era stata confermata in Appello a Firenze e infine in Cassazione.

Secondo la Suprema Corte, - prosegue il Corriere - Logli aveva avuto un litigio con la moglie dopo essere stato sorpreso a parlare al telefono con l’amante, Sara Calzolaio, amica di Roberta e babysitter dei due figli, e l’aveva costretta a salire sull’auto. Ma adesso il suo collegio di difesa è convinto di poter dimostrare il contrario. Il principale accusatore è Loris Gozi, giostraio con precedenti per droga e furto. Disse di aver visto Logli costringere una donna a entrare nella sua auto e allontanarsi. "E invece al nostro testimone in carcere — spiega la legale — Gozi ha confessato d’essersi inventato tutto perché sperava di avere qualche beneficio di legge".

LEGGI ANCHE

Quirinale, rivolta degli elettori No Vax. Focolaio governo: 3 ministri infetti

Papa Francesco si schiera con la suora pro Lgbt. Guerra coi vescovi americani

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donna scomparsaomicidio ragusaprocesso loglitestimone chiave
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.