Aumenta il drammatico bilancio sui decessi all'ospedale San Giovanni. I morti sarebbero nove, uno in più di quanto diffuso negli scorsi giorni quando era stata aperta un'indagine dalla procura di Roma sulla morte di 8 persone. I sospetti ricadrebbero tutti su un presunto batterio killer. Il procuratore aggiunto Leonardo Frisani, che coordina il pool delle colpe professionali, ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo. Il magistrato ha delegato gli accertamenti ai carabinieri del Nas, che nei giorni scorsi hanno sequestrato sedici cartelle cliniche.

Gli inquirenti vogliono capire se nella trasmissione incontrollata del virus sia configurabile una responsabilità da parte dei sanitari. Il "batterio killer" in questione sarebbe il Clostridium Difficile, in grado di provocare un'acuta forma di colite che, se trascurata, può aggravarsi causando un'infezione letale.

L'indagine della Procura, che per il momento non vede iscritto nel registro degli indagati nessuno dei medici o sanitari dell'ospedale, riguarda anche il mancato trasferimento dei pazienti colpiti in modo letale dal batterio.

2013-12-06T13:38:31.07+01:002013-12-11T13:38:00+01:00truetrue1426116falsefalse4Cronache/cronache4131047614262013-12-06T13:38:31.133+01:0014262013-12-11T16:50:27.393+01:000/cronache/otto-morti-sospette-in-ospedale111213false2013-12-11T15:05:25.153+01:00310476it-IT102013-12-11T13:38:00"] }
A- A+
Cronache
ospedale
 

Aumenta il drammatico bilancio sui decessi all'ospedale San Giovanni. I morti sarebbero nove, uno in più di quanto diffuso negli scorsi giorni quando era stata aperta un'indagine dalla procura di Roma sulla morte di 8 persone. I sospetti ricadrebbero tutti su un presunto batterio killer. Il procuratore aggiunto Leonardo Frisani, che coordina il pool delle colpe professionali, ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo. Il magistrato ha delegato gli accertamenti ai carabinieri del Nas, che nei giorni scorsi hanno sequestrato sedici cartelle cliniche.

Gli inquirenti vogliono capire se nella trasmissione incontrollata del virus sia configurabile una responsabilità da parte dei sanitari. Il "batterio killer" in questione sarebbe il Clostridium Difficile, in grado di provocare un'acuta forma di colite che, se trascurata, può aggravarsi causando un'infezione letale.

L'indagine della Procura, che per il momento non vede iscritto nel registro degli indagati nessuno dei medici o sanitari dell'ospedale, riguarda anche il mancato trasferimento dei pazienti colpiti in modo letale dal batterio.

Tags:
mortiospedalebatterio killer
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.