A- A+
Cronache
Parigi, malore per Toni Servillo: costretto a interrompere lo spettacolo
Toni Servillo

Parigi, l'attore Toni Servillo interrompe lo spettacolo a teatro a causa di un malore sul palco

Toni Servillo si è sentito male stasera sul palcoscenico del teatro Odeon di Parigi durante una rappresentazione unica di "Voci di Dante", che ha dovuto essere interrotta, ha osservato un giornalista dell'AFP.

Toni Servillo, 64 anni, stava recitando in italiano i testi dello scrittore napoletano Giuseppe Montesano durante questo spettacolo che ha registrato il tutto esaurito. La rappresentazione è stata interrotta definitivamente dopo circa 45 minuti, a seguito di una caduta dell'attore, vittima di un "malessere vagale", hanno dichiarato i vertici del teatro all'AFP. "Sta bene", hanno poi aggiunto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
parigitoni servillo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn





motori
La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

La Lamborghini Countach LP 400 S di “The Cannonball Run” compie 45 anni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.