A- A+
Cronache
Pediatra suicida, moglie indagata per 'agevolazione'

E' stata indagata per agevolazione del suicidio del marito, il pediatra Francesco Menetto, 65 anni, Graziella Valeria Ghini, 68 anni. La donna era infatti presente in corso Podesta' quando il pediatra si è gettato dal ponte Monumentale, togliendosi la vita. Ghini avrebbe dovuto commettere lo stesso tragico gesto di Menetto, ma non l'ha fatto. La polizia, giunta sul posto, l'ha tratta in salvo tempo dopo il suicidio del pediatra. Era ancora sul posto. Ghini e' stata poi ricoverata in psichiatria al San Martino, reparto che ha lasciato stamani. La donna, secondo quanto stabilito dagli inquirenti della squadra mobile della polizia, avrebbe aiutato il marito a scavalcare un'inferriata prima di gettarsi. Da qui il capo di imputazione. L'indagine e' coordinata dal pm Biagio Mazzeo.

Tags:
pediatraindagatamogliesuicidagenova
Loading...
Loading...

i più visti




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Skoda Kodiaq, arriva il restyling

Skoda Kodiaq, arriva il restyling


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.