A- A+
Cronache

 

 

bassolino

L'ex presidente della Regione Campania ed ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino, manager di societa' del gruppo Impregilo, funzionari e tecnici della Regione e dell'ex commissariato per l'emergenza in Campania sono stati assolti con formula piena nel processo per gli illeciti nella gestione del ciclo dei rifiuti tra il 1998 e il 2003. Il dibattimento era davanti ai giudici della quinta sezione penale collegio C del tribunale di Napoli, chiamati a pronunciarsi su ipotesi di reato quali truffa aggravata, traffico rifiuti, falso, abuso d'ufficio e frode in pubbliche forniture.

"Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione", la richiesta del pm Paolo Sirleo per Bassolino, pronunciata dopo 20 ore di requisitoria. Per buona parte dei numerosi capi d'imputazione c'era stata una sentenza di non luogo a procedere gia' in fase dibattimentale. Per il piu' grave, truffa, oggi c'e' stata l'assoluzione con "formula piena" o perche' il "fatto non sussiste". Il pm aveva chiesto la condanna a a 2 anni e 6 mesi per Pier Giorgio Romiti, ex amministratore delegato di Impregilo, e a 3 anni e 1 mese per l'ingegnere Angelo Pelliccia; 4 anni per Armando Cattaneo, dirigente Impregilo, e per Vincenzo Urciuoli: tutti scagionati da ogni accusa. Chiesta invece la prescrizione per tutti quanti gli altri imputati: Salvatore Acampora, Elpidio Angelino, Giancarlo Arazzini Settimio, Sergio Asprone, Silvio Astronomo,Claudio De Biasio, Giovanni De Laurentis, Alessandro Di Giacomo, Giulio Facchi, Roberto Ferraris, Vito Fignani, Gabriella Garbanino, RobertoGambato, Bruno Mogavero, Orazio Andrea Monaco, Pasquale Moschella, Umberto Pisapia, Antonio Pompili, Filippo Rallo Domenico Ruggiero e Raffaele Vanoli.

Richieste di condanna anche per quattro societa', chiamate in causa come persone giuridiche: divieto di contrarre con la pubblica amministrazione per un periodo di due anni e messo e 750mila euro dimulta per Impregilo; un anno e mezzo di divieto per le societa' Fibe, FibeCampania e Fisia Italia Impianti. Anche in questo caso il giudice ha assolto con formula piena. La richiesta di rinvio a giudizio era stata depositata il 31 luglio 2007. L'udienza preliminare, dopo il trasferimento del primo giudice, si e' chiusa il 28 febbraio 2008. Il dibattimento, iniziato il 14 maggio 2008, si e' incamminato lungo un percorso accidentato segnato da due cambiamenti di collegio e una lista testi che comprendeva all'inizio 900 persone. Alla fine di aprile 2012, era stato dichiarato prescritto un primo gruppo di reati. L'indagine era nata dopo esposti di cittadini nel 2003, e l'anno successivo aveva portato al sequestro, poi revocato per le modifiche agli impianti, dei siti di tritovagliatura campani.

Tags:
rifiutibassolinoprocessoassoltinapoli
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.